Leggi l’articolo in inglese: www.mantakchia.com/essence-taoist-practices
Estratto dal libro di Mantak Chia “Awaken Healing Energy”. Titolo del libro in Italiano: “Tao yoga dell’energia cosmica. Il risveglio della luce terapeutica del tao” Edizioni Mediterranee.

Traduzione del presente articolo a cura di Angela Chirico

Il chi è la forza primordiale della vita stessa. Si comincia nella vita umana con la fecondazione di un uovo da una cellula di sperma. Da questa fusione originale, l’enorme complesso di un nuovo essere umano si sviluppa. “Chi” è il continuo flusso di energia che collega i vari tessuti, organi e funzioni cerebrali in un insieme unitario – una persona. Il “Chi” collega anche questa persona al suo ambiente.
I principali canali di “chi” , il flusso di energia nel corpo, sono stati scoperti da saggi, meditando sul feto umano all’interno del grembo materno. Essi hanno osservato che il bambino cresce attorno alla zona dell’ombelico di sua madre e che, attraverso l’ombelico, il feto assorbe le sostanze nutritive ed espelle rifiuti.
Il feto letteralmente “respira” attraverso il cordone ombelicale dalla madre nel proprio ombelico, giù fino al perineo e su fino alla testa e poi giù di nuovo dalla lingua all’ombelico. Il punto dell’ ombelico è quindi, detto dai taoisti, il punto di partenza per il flusso di energia vitale primordiale, o “chi”/”qi”, e rimane il punto di maggiore accumulo e circolazione di energia nell’adulto.
“Risvegliare l’Energia di Guarigione attraverso il Tao” è un metodo per un adulto di tornare a quello stato di circolazione di energia dinamica che esisteva all’interno del grembo materno.In questo senso la meditazione taoista esoterica è un processo di rinascita, un ritorno al proprio Sé originale, primordiale. Che cosa è successo dopo la nascita, che ci ha fatto perdere quell’ originale, perfetto equilibrio che era così nutriente e che ha permesso di crescere sani?
Dopo che un bambino entra nel mondo, il suo / la sua energia lentamente si “deposita” in parti calde e fredde del corpo.
Nel feto l’energia “yin” e l’energia “yang” era perfettamente bilanciata in una sorta di miscela “tiepida”. Ma durante la crescita fino all’eta adulta il caldo o energia “yang” è gradualmente salita verso la parte superiore del corpo che contiene gli organi vitali come il cuore, il fegato, i polmoni e il cervello. Il freddo o energia “yin” tende a stabilirsi nelle gambe, genitali, reni e basso addome.

Con l’avanzare dell’età, le rotte energetiche, che portano energia vitale per i nostri organi interni e consentono loro di funzionare, diventano progressivamente più bloccati dalla tensione fisica e mentale. Il risultato è la stanchezza generale, debolezza e la cattiva salute. Un giovane di solito ha energia sufficiente per mantenere i suoi canali meno ostruiti in modo che la forza scorre ancora. Gli organi sono quindi nutriti e il corpo è sano, o con poche malattie.
Ma se non viviamo in modo sano e praticando per mantenere i canali energetici aperti, questi si chiudono gradualmente e causano squilibri emotivi, malattie e vecchiaia precoce.

Il perfetto flusso di energia, che ci divertiva da bambini, non è stato mandato via dallo stress quotidiano della vita. Semplicemente ristabilendo lo stesso forte flusso di energia (o Chi) tiepida – energia mista yin e yang – i nostri organi vitali ricominceranno a brillare di salute radiosa. Quando questa forza di guarigione del Tao – l’energia vitale nella sua originale, pura, forma indivisa – scorre attraverso i nostri corpi, noi ritroviamo l’energia esuberante e il bagliore roseo che avevamo da bambini. Il nostro vero compito è solo quello di “risvegliare” l’insito potere di guarigione, che una volta, era un fatto accettato nel nostro essere.

Vieni a conoscere e sperimentare direttamente la saggezza taoista con l’insegnamento diretto del Maestro Mantak Chia dal 19 al 25 aprile 2019 sul Lago Maggiore a Verbania.

Visita il sito www.universal-tao-italy.it per conoscere i dettagli dell’evento.